.
Annunci online

Rassegna stampa del 23 febbraio 2009

Mentre gli standard di vita si abbassano e il reddito degli italiani torna indietro di dieci anni, dal vertice di Berlino scaturiscono le richieste fondamentali con le quali l’Europa andrà unita al G20 di aprile: sorveglianza e regole sono le parole d’ordine per rispondere alla crisi. Il tutto sullo sfondo dell’attentato al Cairo e del timore di una recrudescenza del terrorismo internazionale.
Per aumentare il credito a sostegno delle imprese italiane Berlusconi invita le banche ad usufruire dei Tremonti-bond, al momento sottoutilizzati, e c’è chi rivolge al governo anche l’accusa di smontare le liberalizzazioni introdotte a suo tempo da Bersani. L’Alitalia non si decide a decollare.
Varie sfide attanagliano invece in queste ore il neo segretario del PD Franceschini, che deve cercare una strada e delineare una strategia da seguire nei prossimi mesi per fugare i tanti dubbi nel partito (dove qualcuno senza troppi giri di parole lo ribattezza il “vicedisastro”), per riorganizzarne gli equilibri interni, per arginare la sfiducia dei suoi, e soprattutto per colmare il divario che lo separa dalla base, la quale in buona parte scalpita anche attraverso il popolo del web. E tanto per incominciare lui, da sempre uomo di centro, sceglie stavolta la linea dell’attacco duro a Berlusconi, incassando l’apprezzamento dei dipietristi, e l’immediata offensiva da parte del centrodestra.
Intanto, mentre si chiude tra gli scontri un combattuto congresso dei liberali, l’Udc è assai contesa nei tentativi di dialogo tanto da parte del Pd, quanto della Lega e del futuro PdL.
Nel mondo dell’istruzione la riforma Gelmini stabilisce nuove regole per gli insegnanti e declassa l’informatica a materia secondaria nella scuola, e sono invece i conti in rosso a mandare in pensione i professori universitari più anziani. Ma ecco che in proposito arriva un monito dal capo dello Stato, con il quale Napolitano chiede uno stop ai tagli indiscriminati ed invoca più risorse per l’università, perché “la ricerca è leva per lo sviluppo”.
Sul fronte dell’immigrazione in Sicilia è ancora emergenza sbarchi, e prosegue la polemica intorno all’istituzione delle ronde.
Mister Prezzi dà prova di funzionare poco per controllare le tariffe; intanto si riscontra che i costi della burocrazia comunale sono sempre alti, e le inefficienze ancora numerose: basti considerare quanto la pubblica amministrazione non riesca ancora a ‘digitalizzarsi’, per poter eliminare finalmente quintali e quintali di carta. Ma almeno, pare, qualcuno presto scoverà tutti i falsi invalidi e loro truffe ai danni dello Stato.

Editoriali, interventi, commenti: Giuliano Amato/Emma Bonino, Enrico Cisnetto, Mario Pirani, Augusto Minzolini, Carlo Pelanda, Aldo Cazzullo, Lucia Annunziata, Pietro Ichino, Geronimo, Luciano Violante, Deborah Bergamini; Carlo Federico Grosso, Lodovica Giorgi; Carlo Bonini.

Interviste: Lorenzo Bini Smaghi, Maurizio Sacconi, Dario Franceschini, Pierferdinando Casini, Bruno Tabacci, Antonio Di Pietro, Ignazio La Russa, Pierluigi Castagnetti, Matteo Renzi, Vasco Errani, Michele Salvati, Francesco Cossiga; Filippo Penati, Marcello Dell’Utri;Luigi Berlinguer; Sandro Bondi.

condividi:

  Per iscriverti a politichiamo compila il modulo di adesione

sfoglia gennaio        marzo